Il Gruppo di Biomeccanica dell’AIMETA (GBMA) conferirà un premio per la migliore Tesi di Dottorato su tematiche relative alla Biomeccanica Teorica e Applicata, discussa nel periodo:

01 Maggio 2021 – 30 Aprile 2022

presso un’Università o Centro di Ricerca Italiano. Le richieste di candidatura devono essere sottomesse entro il 06 Maggio 2022 direttamente dal potenziale candidato ed esclusivamente via e-mail a:

m.marino@ing.uniroma2.it (e in CC a vincenzo.parenti@unibo.it),

Read more: GBMA PhD Award 2022 - Call

The GBMA award 2021 for the best PhD Thesis in Theoretical and Applied Biomechanics has been awarded to Dr Alessandro Nitti for the Thesis entitled:

Development of a multiphysics solver for complex coupled problems involving thin shells: fluid-structure-electrophysiology interaction
PhD in Mechanical and Management Engineering at Politecnico di Bari (supervisor: Marco Donato de Tullio)

and ex aequo to Dr Marco Stefanati for the Thesis entitled:

Multiscale chemo-mechanical modeling of dystrophic skeletal muscle biomechanics
PhD Programme in Bioengineering at Politecnico di Milano (supervisor: José Felix Rodriguez Matas)
Read more: GBMA PhD Award 2021

I gruppi AIMETA GBMA, GIMC e GMA annunciano l'evento congiunto: 

Giovani alla Ricerca - GBMA, GIMC e GMA si incontrano on-line.

L'evento, dal carattere informale e seminariale, si svolgerà (con accesso libero e gratuito) su piattaforma Microsoft Teams, nei giorni 7 e 8 giugno 2021.


La situazione pandemica degli ultimi mesi ha determinato un profondo e paradigmatico cambiamento nel modo di esercitare i rapporti sociali e professionali, variando anche le modalità di attuazione dei percorsi di formazione e di cooperazione scientifica. Giovani alla Ricerca muove quindi dalla volontà di dare spazio e parola ai ricercatori più giovani dei tre gruppi, offrendo loro - seppur a distanza - un'occasione di visibilità, di confronto, e di discussione critica. In particolare, l’incontro permetterà di presentare alla comunità scientifica le migliori Tesi di Dottorato conclusesi nel biennio 2020-2021, ricompensando quei giovani che, a microfoni spenti, hanno continuato a lavorare efficacemente nell'ambito della Biomeccanica, della Meccanica Computazionale e della Meccanica dei Materiali.


Programma definitivo - Giovani alla Ricerca 2021  (New!)

Link di collegamento
- lunedì 7 giugno 2021:  urly.it/3c9y1 
- martedì 8 giugno 2021:  urly.it/3c9xa

Contatti
- Giuseppe Vairo, giuseppe.vairo@uniroma2.it
- Michele Marino, m.marino@ing.uniroma2.it 



Il Gruppo di Biomeccanica dell’AIMETA (GBMA) conferirà un premio per la migliore Tesi di Dottorato su tematiche relative alla Biomeccanica Teorica e Applicata, discussa nel periodo:

01 Maggio 2020 – 30 Aprile 2021

presso un’Università o Centro di Ricerca Italiano. Le richieste di candidatura devono essere sottomesse entro il 03 Maggio 2021 direttamente dal potenziale candidato ed esclusivamente via e-mail a:

m.marino@ing.uniroma2.it (e in CC a vincenzo.parenti@unibo.it),

Read more: GBMA PhD Award 2021 - Call

The GBMA award 2020 for the best PhD Thesis in Theoretical and Applied Biomechanics has been awarded to Dr Francesco Regazzoni for the Thesis entitled:

Mathematical Modeling and Machine Learning for the Numerical Simulation of Cardiac Electro-mechanics

The Thesis has been conducted in the framework of the Doctoral School "Mathematica Models and Methods in Engineering" in the Department of Mathematics (MOX) of Politecnico of Milan, supervised by Professors Alfio Quarteroni and Luca Dedè. The Thesis work will be presented in the context of the next GIMC-GMA-GBMA congress (22-25 Giugno 2021, Reggio Calabria, http://www.gimc-gma-gbma-2021.unirc.it).

The motivation for the Prize is (in Italian):

La Tesi presenta lo sviluppo di un modello elettromeccanico multiscala dell’attività cardiaca. Tecniche di modellazione al continuo sono integrate con approcci multiscala e multifisica in grado di descrivere meccanismi subcellullari alla base dell’elettromeccanica dei tessuti cardiaci. L’utilizzo di metodologie di Machine Learning appare originale e innovativo nel contesto della ricerca. La Tesi è caratterizzata da un rigore matematico e metodologico notevoli. Gli aspetti computazionali sono ben introdotti e giustificati, rappresentando un notevole contributo di validazione e confronto. L'elaborato si presenta ben strutturato, con un’organizzazione e uno sviluppo delle tematiche molto efficaci. Il candidato dimostra una piena conoscenza degli aspetti modellistici e applicativi correlati con le tematiche trattate. L’impatto dell'attività di ricerca è potenzialmente elevato, così come testimoniato dalle pubblicazioni del candidato su riviste scientifiche di ottimo livello e dalle collaborazioni in essere.

Finally, the Commission wishes to highlight the great value of all the presented Theses and acknowledges the Italian scientific community for the wide participation.

Page 1 of 2